Revisione Moto SCADENZA

Ricordiamo brevemente che le:

  • motoveicoli
  • ciclomotori

devono essere sottoposti a prova di revisione periodicaOGNI DUE ANNI, entro l’ultimo giorno del mesenel quale è stata effettuata La prova di revisione precedente.

Se il veicoloè nuovodovrà essere sottoposto alla prima revisione allo scadere del 4° anno, sempre entro l’ultimo giorno del mesenel quale è stato immatricolato.

Dalla fine del mese di maggio 2018 sul tagliandodi revisione, che viene apposto sulla carta di circolazione al termine della prova, compare anche la data di prossima scadenzaespressa in termini di mese/anno (05/2020).

Revisione Moto DOVE

I motoveicoli/ciclomotori possono essere sottoposti a revisione presso:

  • OFFICINE AUTORIZZATE
  • UFFICI DELLA MOTORIZZAZIONE CIVILE.

 

Revisione Auto COSA CONTROLLARE PRIMA

Prima di sottoporre il veicolo a revisione è buona norma verificare quanto segue per non rischiare di incorrere in eventuali bocciature:

  • Integrità e leggibilità della Carta di Circolazione
  • Registrazione sulla Carta di Circolazione delle modifiche strutturali eseguite sul veicolo
  • Presenza e leggibilità delle Targhe
  • Funzionamento del Sistema di illuminazione e integrità dei gruppi ottici (fanalerie)
  • Assenza di perdite dalle tubature
  • Assenza di fori o crepe sui vetri
  • Funzionamento Tergicristalli
  • Stato degli Specchietti
  • Stato della Carrozzeria
  • Presenza dei dispositivi di sicurezza (triangolo, ruota di scorta o kit, Avvisatore acustico e cinture di sicurezza)
  • Eccessiva fumosità
  • Corrispondenza tra le caratteristiche degli Pneumatici montati e quelle riportate sulla Carta di Circolazione e dello stato (usura, invecchiamento, lesioni, etc.)

Alcuni di questi controlli sono semplici da eseguire da soli ma qualora si volesse essere più tranquilli di non incorrere in esiti del tipo “RIPETERE” si può optare per il servizio di pre-revisione offerto sia dai Centri Revisione autorizzati stessi, che dalle Auto-officine, il così detto “controllino”.

 

Revisione Moto COSA CONTROLLANO

Controllo Documenti e Dati di Identificazione

  • Carta di Circolazione
    • integrità
    • leggibilità dei dati
    • corrispondenza tra libretto e tipo di veicolo
    • conformità dei dispositivi presenti sul veicolo a quanto indicato sul libretto
    • indicazione sul libretto di tutti i dispositivi aggiuntivi e/o le modifiche apportate al veicolo (ad es. impianto GPL)

 

  • Targhe
    • presenza
    • leggibilità a 20 mt

 

  • Telaio
    • verifica della presenza del numero e della leggibilità;
    • verifica della non manomissione o alterazione;
    • verifica della corrispondenza del numero con quello riportato sulla Carta di Circolazione

 

Controllo Pneumatici

  • Tipo e Dimensione 
    • conformità con quanto riportato sulla Carta di Circolazione;
    • conformità tra marca, tipo e dimensione dei pneumatici sullo stesso asse;
    • verifica che il tipo di pneumatico sia regolamentare

 

  • Spessore Battistrada 
    • uniformità di usura;

 

  • Integrità 
    • verifica dell’ASSENZA di lesioni o deformazioni su tutta la superficie del pneumatico e del cerchio

 

Controllo  Carrozzeria

  • Carrozzeria
    • verifica presenza di corrosione, deformazioni o riparazioni mal eseguite;

 

  • Sistema Frenante
    • Stato freni;
    • Efficienza frenante;

 

  • Fanalerie e Catarifrangenti 
    • corretto posizionamento;
    • omologazione mancante;
    • rotture o crepe;
    • colorazione irregolare

 

  • Parabrezza
    • mancanza marchio omologazione;
    • presenza di rotture,
    • presenza di fessurazioni o crepatura su tutta la superficie;
    • presenza di bolli nel campo visivo;
    • opacizzazioni;
    • ostruzioni del campo visivo

 

  • Specchi Retrovisori
    • limitazione della Visibilità;
    • rotture o crepe;
    • fissaggio scorretto;
    • integrità;

 

Ispezione Visiva e Strumentale

  • Controllo  Generale
    • Supporto organi meccanici;
    • Omologazione marmitte;
    • Avvisatore acustico funzionante;
    • Luci e spie;
    • Presenza e funzionamento degli indicatori di direzione (mezzi immatricolati dal 01/11/1995)
    • Presenza sistema di ancoraggio passeggero, in caso di omologazione per due persone

 

  • Controllo Modifiche strutturali

 

  • Controllo tubazione e presenza di perdite

 

  • Sistema di illuminazione

 

  • Controllo della velocità SOLO ED ESCLUSIVAMENTE per i ciclomotori(max 45Km/h)

 

  • Emissione Gas di scarico

 

  • Emissioni Sonore
    • Rumore allo scarico;
    • Avvisatore acustico;