Cos’è il tagliando auto

Il tagliando autoprevede una serie di controlli delle parti soggette ad usura e/o consumo, che variano in funzione delle prescrizioni della casa costruttrice (libretto di uso e manutenzione e/o informazioni tecniche dalla casa costruttrice) e dei KM percorsi. I controlli sono necessari per valutare eventuali riparazioni  e/o sostituzioni delle parti che lo richiedessero.

 

Il tagliando cosa prevede

In linea generale possiamo schematizzare i controlli come segue

  • Filtro abitacolo
  • Filtro olio
  • Olio motore (Link-Informazioni>Meccanica Auto<Olio Motore Auto)
  • Candela accensione
  • Filtro aria
  • Sostituzione olio freni
  • Filtro carburante
  • Pastiglie freni
  • Dischi freni
  • Luci
  • tergicristalli
  • Pressione e stato usura pneumatici

Alcune automobili diesel di nuova generazione prevedono anche il controllo dei sistemi di depurazione dei gas di scarico (cerina, ADBLUE)

Il Tagliando ogni quantodeve essere fatto

La cadenza varia in funzione delle caratteristiche del veicolo: il tipo di motore, di alimentazione, etc.

In generale il tagliando deve essere effettuato, rispettando la cadenza temporale o chilometrica indicata dalla casa costruttrice e riportato sul libretto d’uso e manutenzione.

In via generale si consiglia di far effettuare il tagliando alla propria auto almeno una volta all’anno.

 

Perché è necessario il tagliando

L’automobile e tutte le sue parti, nel tempo e con l’uso sono soggette ad usurarsi; è quindi importante effettuare il tagliando regolarmente per preservare l’efficienza del motore del veicolo il più a lungo possibile, secondo la logica che rispetta il detto “meglio prevenire che curare”.

 

Tagliando in garanzia

[Regolamento UE 461/2010 (Direttiva Monti – Regolamento UE 1400/2002)]

Nel maggio 2002 il Regolamento 1400/2002 CE, noto come Direttiva Monti e riconfermato dal Regolamento UE 416/2010 stabilisce il principio di libera concorrenza tra autofficine autorizzate e indipendenti; l’automobilista è quindi libero di scegliere dove portare a far fare il tagliando al proprio mezzo, anche durante il periodo di garanzia; l’importante è che i controlli e gli interventi siano effettuati nel rispetto delle prescrizioni della casa costruttrice, e che siano utilizzati pezzi di ricambio originali o di qualità equivalente.

 

Come verificare che il tagliando sia eseguito nel rispetto delle prescrizioni della casa costruttrice

L’importante è che l’autoriparatore generico riporti sulla ricevuta/fattura in maniera dettagliata il tipo di controllo effettuato e nel caso di sostituzione di parti, il dettaglio dei pezzi sostituiti con relativi codici identificativi.

In generale le officine aderenti a reti organizzate hanno disponibilità delle informazioni tecniche necessari per eseguire il tagliando, grazie alla fornitura di software e sistemi aggiornati.